Pubblichiamo la lettera di G.M. per segnalare una disavventura all’Università di una città siciliana:

Alcuni giorni fa sono stato all’università della mia città la mia auto ha avuto una multa. C’è una cooperativa sociale che gestisce il parcheggio, alcuni stalli sono strisce blu al costo di 2 euro a mezza giornata ed altri stalli sono strisce bianche. Quel giorno c’è stato un brutto temporale, l’acqua era veramente alta, io dovevo andare fare un esame. Ho aspettato 1 ora per trovare il parcheggio nelle strisce bianche perchè il gabiotto per comprare il biglietto era chiuso (forse per la forte pioggia), quindi non potevo mettere la macchina nelle strisce blu . Ho aspettato, vedo una macchina uscire, quindi metto la mia. Ritorno dopo 5 ore mi trovo la multa. Avevo messo la macchina nello stallo dedicato alle moto. non c’è nessun cartello verticale, ma una striscia orizzontale al centro. c’è da considerare a destra ci sono già 30 posti moto. non avevo visto la striscia a terra a causa della forte pioggia… mi hanno fregato, ma la colpa è mia! mi sono fidato dell’altra auto . comunque la colpa è mia , decido di pagare la multa. vado subito nel gabiotto, non c’è nessuno. ritorno il giorno dopo, mi viene detto che non si possono pagare le multe perchè non avevano il foglio per le ricevute. chiedo gentilmente se posso avere IBAN, mi viene detto che non ce l’hanno. mi viene anche detto se non pago dopo 15 giorni mi arriva la multa di 30 euro aumenta. mi prendono anche in giro perchè voglio fare bonifico “ma con il bonifico li costa di piu’, perchè pagare di piu'”. io ho il bonifico gratuiti la mia banca, non voglio fare la fila alla posta. mi dicono “ma si fa la fila alla posta..”. ho provato a pagare la multa con bollettino con il servizio on line postale ma mi fa errore. Ma perchè il Grande Parcheggio è chiuso? E’ assurdo! Poi non c’è nessuna navetta.

Voi cosa ne pensate? Ha ragione G.M. o sta esagerando ? Aspettiamo le vostre risposte nei commenti di questa pagina.